sabato 3 agosto 2013

101 Cose Su di Me - 10° e ultima puntata: le cose che mi emozionano e il riccio

Eccoci giunti all'ultima puntata del terapeutico e anche divertente


La scorsa settimana vi ho elencato le sciocchezze che mi danno fastidio.
Questa volta invece voglio chiudere quest'avventura 
parlandovi delle cose che mi emozionano e/o che mi stupiscono (nel bene o nel male).

91. La luce della luna e le ombre che proietta; tutte le volte che vedo la luna piena
mi ritrovo a stupirmi della sua luminosità, sebbene riflessa.

92. Molti film sentimentali, soprattutto se in gioco ci sono i rapporti tra 
genitori e figli.

93. Tutti i cuccioli: da piccoli tutti gli animali sono tenerissimi, compresi quelli che 
da grandi non lo sono affatto, tipo il coccodrillo.

94. Le mie creazioni di tanto temo fa; ho già accennato più volte al fatto che 
spesso rimango piacevolmente sorpresa di averle fatte io.

95. Le foto e i filmini delle mie piccole....va bè, questo e ovvio, quale mamma non 
si emoziona nel rivedere i propri piccoli, quando erano piccoli!

96. Le recite dell'asilo e della scuola: non mi commuovono solo le 
mie creature, ma tutti i bambini, anche gli sconosciuti.

97. I lavoretti dei bambini punteggiati e non ritagliati.

98. La capacità dei figli di tirare fuori tutto il meglio e tutto il peggio di certi genitori...
...sono maestri della provocazione...

99. Il susseguirsi delle stagioni: il riposo e la rinascita della natura.
Nonostante io ami particolarmente la primavera e l'estate, e idealmente
le località tropicali, non credo che potrei vivere stabilmente dove fa sempre caldo.

100. La forza e la determinazione, di molte persone
nell'andare comunque avanti, nonostante tutto.

101. Lo sguardo della mia cagnolina, ogni volta che mi guarda,
e il suo abbaio diverso a seconda delle situazioni.
Per esempio, l'altra sera ho sentito il suo tipico "abbaio da riccio"
quello che riserva cioè alle situazioni in cui capita un riccio nel nostro giardino.
Vado fuori a vedere e chi c'era?
Lui (o lei, boh!)!


Una pallotola spinosa, tutta spaventata, così immobile da temere che fosse morta.
E invece...

STA43655

...era solo spavento!
L'abbiamo messo in uno scatolone aperto, l'abbiamo lasciato tranquillo,
gli abbiamo dato una ciotolina con un po' di cibo e una con un po' di acqua.
Dopo essersi riposato e rifocillato,  è tornato alla sua vita selvatica,
dalla quale era venuto.

STA43657

Nella foto qua sopra, tra i due personaggi... non è detto che il più "spinoso"
sia quello a destra.....credetemi!

Buon fine settimana e 
a presto! =)


26 commenti:

  1. ciao
    l'ultima fotografia è super.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby, grazie. Non ho specificato che il personaggio a sinistra non sono io ma la mia creatura più grande, Gaia. =)

      Elimina
  2. Mi hai riportato alla mente quando di notte trovavo i ricci che rubavano qualche croccantino ai miei gatti: li ho sempre trovati degli animaletti deliziosi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hanno un musettino troppo tenero. =)

      Elimina
  3. A me invece hai fatto ricordare quando da bambini punteggiavamo i lavoretti al posto di ritagliarli, era un'attività meravigliosa, le tue parole mi hanno fatto fare un salto nella memoria, in attimi che avevo scordato! Grazie! PS: ma le fanno fare ancora queste cose all'asilo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che lo fanno ancora, e non solo all'asilo, anche alle elementari! =)

      Elimina
  4. Oh, come vorrei avere un riccio in giardino!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto da me arrivano...e sì che non abito proprio vicino al bosco! =)

      Elimina
  5. Che delizioso animaletto e carinissima tu, ti abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma non sono io, è mia figlia Gaia....non ho pensato di specificarlo... =)))
      Anche se molti dicono che siamo uguali, a me non pare; ma se lo dicono in tanti...sarà così!

      Elimina
  6. Che bello leggere di ciò che ti emoziona. Ma lo sai che quello delle recite dei bimbi è una cosa che capita anche a me ? Mi salgono davvero le lacrime agli occhi quando assisto alle recite di bimbi sconosciuti ! Che bello il riccetto che hai trovato , mi fanno tenerezza anche perchè poverini finiscono spesso sulle strade .... Buona domenica Dany.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtilla, spero che che quello che è stato mio ospite per una notte abbia preso la strada giusta, quella verso il bosco! =)

      Elimina
  7. Ho letto da qualche parte che ci vuole più coraggio a raccontare le proprie emozioni che non a nasconderle...grande Daniela ...un 'abbraccio
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio, abbraccio ricambiato! =)

      Elimina
  8. La meraviglia della natura ci sorprende sempre. Bellissime foto. Ely

    RispondiElimina
  9. Ah ah ah... forte la descrizione sotto la foto!
    D'altra parte uno è spinoso ma l'altra è riccia... e se come si dice "ogni riccio un capriccio..." hai certamente il tuo bel da fare!
    BACI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maryclaire, io ho due figlie, tutte e due ricce e tutte e due con DUE capricci per riccio! =)))

      Elimina
  10. sono le emozioni la parte più bella dell'esistenza. Quel musetto di riccio è semplicemente delizioso e prima o poi le spine della tua piccola diventeranno piume.Nellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nellina, grazie! Spero che quelle spine diventino piume più prima che poi....perchè pungono un bel po'! =)

      Elimina
  11. Molto dolce questo post :) E che meraviglia questo riccio!!! L'ultima foto è carinissima!!!
    Ciao!
    Ila

    RispondiElimina
  12. Bello questo post, pieno di emozioni.
    Il riccio è bellissimo ma i riccioli sono splendidi.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Norma, piacciono molto anche a me....anche se sono pieni di capricci! =)

      Elimina
  13. Ciao Daniela,
    bel post , anche io adoro osservare la luna.
    Il susseguirsi delle stagioni e la forza e la determinazione, hai proprio ragione.
    A presto Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, mi fa piacere avere tanti punti in comune. =)

      Elimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...