venerdì 31 marzo 2017

Nido porta-uova di alluminio e cotone, con riciclo linguette delle lattine + "INIZIATIVE IN CORSO" #49

Era da un bel po' che volevo mettere in atto questo piccolo progetto, ovvero realizzare un cestino con le linguette delle lattine, che tante volte ho visto in rete in molte diverse versioni. Ma per farlo ce ne vogliono tante, e solo adesso, grazie al prezioso contributo delle mie amiche barattatrici, ne ho messo insieme una bella quantità.


E, dato che la sua forma semplice e lineare mi ricorda quella di un nido, e che, guarda caso, tra poco sarà Pasqua, ecco che il cestino diventa un porta-uova da usare come decorazione o come centro-tavola per la prossima festività, e che si presta anche come confezione per regalare golosi ovetti di cioccolato.

nido linguette lattine 2

Per unire le linguette di alluminio tra loro ho usato del cotone color panna screziato di giallo lavorandolo all'uncinetto con un metodo che ho imparato seguendo un video-tutorial. Il procedimento è davvero semplice e richiede solo l'uso di maglie basse.

nido linguette lattine 3

Prima di usare le linguette per qualsiasi progetto è bene ricordare di lavarle molto bene con acqua calda e detersivo per i piatti, oppure del sapone, perché potrebbero contenere tracce della bevanda contenuta nella lattina.

nido linguette lattine 4

Dopo di che, vanno fatte asciugare perfettamente e, a seconda del progetto creativo per il quale serviranno, può essere necessario suddividerle per tipo, dato che le forme spesso differiscono tra loro.

nido linguette lattine 6

Per dare forma a questo cestino ho realizzato prima i fianchi, che sono composti da una fascia rettangolare chiusa a cerchio una volta raggiunta la misura desiderata. La lavorazione all'uncinetto sul dritto ha un aspetto diverso rispetto a quello del rovescio e, dato che il cestino ha una consistenza semi-rigida, si può anche risvoltare e usare a piacimento dall'una o dall'altra parte.

nido linguette lattine 7

Il fondo è lavorato interamente all'uncinetto, con una lavorazione in tondo "inversa", che procede cioè dall'esterno verso l'interno con opportune quanto casuali diminuzioni di punti.

nido linguette lattine 5

L'ultimo tocco di rifinitura è un giro a maglia bassa sul bordo superiore del cestino, puntando l'uncinetto nei fori delle linguette, formando così delle specie di ventaglietti.

*********************

Prima di concludere questo lungo post
faccio ripartire il


invitando chiunque lo desideri a condividere le iniziative virtuali che organizza
nei propri blog, ma anche quelle reali che desidera pubblicizzare,
come per esempio mostre, mercatini, fiere, ecc...

Ogni altra informazione su questa iniziativa si può trovare cliccando sul banner qua sopra.

A presto! =)







24 commenti:

  1. Molto bello!
    Ti auguro una buona serata.

    RispondiElimina
  2. Muy original y bonito el porta huevos a ganchillo. Abrazos

    RispondiElimina
  3. Cara Daniela, vedo che sei già preparata per la Santa Pasqua cestini bellissimi!!!
    Ciao e buon pomeriggio cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Cara Dani, questo cestino è veramente stupendo! tu bravissima come al solito, un bacione laura

    RispondiElimina
  5. Molto originale e di grande effetto !! Complimenti per l'idea,a me non sarebbe mai venuta in mente. Un saluto

    RispondiElimina
  6. E' bellissimo questo cestino Daniela, e che lavoro per realizzarlo, bravissima!
    Un caro saluto e buon w.end!
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Bellissimo il tuo cestino Dani!
    Le ispirazioni pasquali sono arrivate allora! ;-)))
    Hai fatto veramente un lavorone. Bravissima!
    Un abbraccione forte
    Maria

    RispondiElimina
  8. Finalmente ho capito a cosa ti servivano le linguette!Sono sicura che però non finisce qui, vero?Bravissima Daniela

    RispondiElimina
  9. Cara Dani saro' ripetitiva ma davvero sei geniale e la tua pazienza non ha limiti!!! complimenti davvero!!!

    RispondiElimina
  10. Sei davvero super fantasiosa. Il tuo cestino è meraviglioso
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  11. mnamma mia che bello ... devo trovare un bar che mi tenga le linguette ... noi non ne beviamo ... troppo forte ... frizzante ... bacio

    RispondiElimina
  12. Che bel modo per riciclare le linguette.Se non l'avessi letto non l'avrei neppure capito!

    RispondiElimina
  13. Carinissimo questo cestino, complimenti!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Daniela, è davvero carino questo tuo porta uova. Grazie per il tutorial! Non ho mai provato a lavorare con le linguette delle lattine, ma vedo che si possono realizzare proprio degli oggetti originali. Mi sono incuriosita :). Devo provare, una buona domenica!

    RispondiElimina
  15. Molto bello e resistente! Brava Dani, buona settimana

    RispondiElimina
  16. E chi l'avrebbe mai detto che è un cestino fatto di linguette di lattine??? Abbinate alla lavorazione all'uncinetto è un'idea molto interessante.
    Buona settimana
    Licia

    RispondiElimina
  17. Sei veramente la regina del riciclo e con il crochet fai miracoli!!! Chi lo direbbe che questo cestino è fatto con le linguette delle lattine? Bravissima!
    Un abbraccio!
    Emanuela

    P.S. ho inserito nel tuo linky l'ultima iniziativa del team The Creative Factory!

    RispondiElimina
  18. Originale Dani :-)
    Mi piace molto.
    Un abbraccio
    Marina

    RispondiElimina
  19. Ancora io...partecipo al Linky anche con il mio Linky Party di Pasqua! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Ciao Daniela ... questo l'avevo perso ... E' bellissimo , così originale nella sua semplicità. Brava , come sempre ...brava!
    Buona giornata e un sorriso a te
    : )

    RispondiElimina
  21. Ciao Dany, è la prima volta che visito il tuo blog :-)

    Quest'idea mi piace tantissimo! Grande prestazione! :-D

    RispondiElimina
  22. Bello ed utile, da una piccola cosa crei meraviglie
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...