mercoledì 11 marzo 2015

Segnaposto personalizzabili, riciclosi e riciclabili

Oggi è il mio turno di presentare un progetto a tema pasquale con tutorial, insieme ad altre 3 amiche creative che vi presenterò alla fine del post, nell'ambito dell'iniziativa

Handmade Easter by The Creative Factory

Vi propongo un lavoro molto semplice, tutto fatto con materiali di recupero... escluse ovviamente vernici e colla. L'aspetto che mi piace di più, e del quale cerco sempre di tenere conto (quando possibile), è la previsione di un eventuale ri-uso, una volta passata la festa.


Ecco l'occorrente:

segnaposto riciclosi e riciclabili 2

Viste così sembrano tante cose, ma si tratta di materiali che abbiamo praticamente tutti a portata di mano. 

Inoltre, alcune cose sono sostituibili con altre. 

Per esempio, io ho utilizzato dei sottobicchieri di cartone, ma al loro posto si può usare del cartone recuperato dalle confezioni di alcuni alimenti. L'unica cosa da tenere presente è che dovrebbe essere il più possibile robusto, ma allo stesso tempo sottile e compatto; se si dispone di cartoncino molto sottile, è meglio incollarne più strati uno sopra l'altro.

Io ho usato una specifica vernice effetto lavagna che mi era avanzata da precedenti lavori; in rete ci sono anche diverse ricette per farla da sè, ma si può usare semplicemente del normale colore acrilico nero.

Il rullino di spugna non è indispensabile, permette solo di eliminare i segni lasciati dalle pennellate; tuttavia, può essere anche interessante ottenere una superficie un po' irregolare, quindi può bastare un normale pennello.

Ecco i pochi semplici passaggi:

segnaposto riciclosi e riciclabili 3

Io mi sono limitata alle sagome più semplici, l'uovo e la campanella, ma ci si può sbizzarrire con coniglietti, pecorelle, pulcini, gallinelle, e qualsiasi forma ci piaccia.

Una volta disegnato e ritagliato il primo soggetto si può poi usare lo stesso come dima per le sagome successive. Oppure, si possono anche scaricare e stampare su carta e ricalcare sul cartone.

segnaposto riciclosi e riciclabili 4

Qualsiasi sia la vernice scelta, bisogna passarne più mani, in direzioni diverse e lasciando asciugare tra una e l'altra, proteggendo bene il piano di lavoro con più strati di giornali o una tovaglia di plastica. 

E' meglio fare più strati sottili di vernice, piuttosto che pochi spessi; in questo modo la vernice si "aggrapperà" meglio al supporto e asciugherà più in fretta. In condizioni di umidità atmosferica normale basteranno circa 10-15 minuti tra una passata e l'altra. Io ho dato 5 mani di pittura, facendo attenzione a rifinire bene anche lo spessore delle lavagnette.

segnaposto riciclosi e riciclabili 5

Intanto che asciugano i cartoncini, prepariamo i supporti. Se abbiamo a disposizione dei normali tappi cilindrici dobbiamo prima tagliarli a metà per creare una base piatta. Se utilizziamo invece quelli "a funghetto" dello spumante, che sono più stabili anche usati in verticale, basta praticare un taglio con il taglierino sulla loro sommità.

In entrambi i casi, la fessura deve essere abbastanza larga da ospitare le lavagnette che abbiamo creato; possono quindi essere necessarie due incisioni con il taglierino per rimuovere una sezione di sughero a forma di triangolo rovesciato.

segnaposto riciclosi e riciclabili 6

Non è strettamente necessario, ma si può rifinire anche il retro incollandovi della carta di giornale, del cartoncino colorato o bianco, della carta da regalo... o possiamo semplicemente dipingerlo di nero o di un colore a scelta.

segnaposto riciclosi e riciclabili 7

Infine, scriviamo con un gessetto il nome del commensale o un augurio e inseriamo i segna-posto nei supporti; alla fine del pranzo ognuno potrebbe portare a casa il proprio.

Ed ecco un'idea per riutilizzarli:

segnaposto riciclosi e riciclabili 8

Basta incollare sul retro (con colla a caldo o a presa rapida) una calamita... e le lavagnette si potranno poi trasformare in magneti da usare tutto l'anno applicandoli al frigorifero, alle bacheche magnetiche, o ad altre superfici idonee per annotare liste della spesa, appuntamenti o brevi messaggi.

segnaposto riciclosi e riciclabili 9

Spero che questa piccola e semplice idea vi sia piaciuta.

Ed ora è il momento di andare ad ammirare i progetti delle mie colleghe che pubblicano oggi il loro lavoro:

Ilaria e Chiara di Caseper la Testa
Denise di   Lumaca Matta
Marica e Tina di I fiori di Marica

Buon divertimento!

A presto! =)


53 commenti:

  1. cara collega di squadra, il tuo progetto è proprio bello, e devo dire che mi piace vederti fare i tutorial
    carmen

    RispondiElimina
  2. Grazie per il tutorial, è molto dettagliato. Devo comprare anche io la pittura lavagna, è davvero versatile e i tuoi segnaposto sono venuti proprio bene. Complimenti.
    Notte!
    Denise

    RispondiElimina
  3. Cara Dani, tu se non sei riciclosa al 200% non sei contenta, eh? E cosi fai contenta anche me che adoro seguiriti in tutti i tuoi processi e scoperte, ogni cosa puo' essere ritrasformata in mille altre! Hai ragione, a perte il rullino che non e' indispensabile e che io devo ricomprare perche' il mio e' andato, ce le abbiamo tutte in casa queste cose! E poi con le formine possiamo sbizzarrici creandone una diversa per colore e forma per ogni commensale.. Ci piace ci piace! grazie ancora per aver partecipato a Handmade Easter, ti abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  4. Questa è un'idea fantastica, e mi sembra semplice, forse ce la posso fare pure io, grazie!!!!

    RispondiElimina
  5. Simpaticissimi come segnaposto a Pasqua, utili 360 giorni all'anno come memoboards...brava Dani, bella idea!!!

    RispondiElimina
  6. Ma che bella idea Dani!
    E mi piace molto il fatto che sia "riciclosa" (altra malattia molto contagiosa e molto utile la "ricicliate"!)
    Molto bello e fatto bene anche il tutorial.
    Grazie per questo bel progetto pasquale. Ora vado a vedere anche gli altri.
    Un abbraccione Maria
    P.S. La tua schiena?

    RispondiElimina
  7. Idea super riciclosa d'effetto! Bellissima idea, adattabile a moltissime altre occasioni e usi!

    RispondiElimina
  8. Mi piace quest'idea ^_^ Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  9. Bellissima idea e tutorial perfetto, mi piace molto l'effetto lavagna e quindi il riuso ....bravissima Daniela!!!
    Ciao
    Gio

    RispondiElimina
  10. Bellissimo!
    Mi piace proprio l'idea e poi ho sempre adorato la vernice effetto lavagna anche se non l'ho mai usata.
    Complimenti
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  11. ciao Dani.... sei fantastica! e mi sorprendi ogni volta con i tuoi progetti riciclosi!... con questo ti sei veramente superata e adoro il fatto che possa essere riutilizzato... va bene x me che odio... gli addobbi... per l'occasione... che però si possono utilizzare solo in quell'occasione e sono del tutto monotoni!... grazie di nuovo e bravissima! baci a presto...

    RispondiElimina
  12. Ma è un'idea grandiosa, adoro creare riciclando con grande fantasia, in questo caso poi è un riciclo al quadrato (il matematico che è in me non ha potuto resistere) .

    Eccezionale, complimenti veramente.
    Flavia

    RispondiElimina
  13. Una idea estupenda y sencilla!
    Saludos y buen día.

    RispondiElimina
  14. Carinissimissimissmi!!! :D

    RispondiElimina
  15. Bella idea! Poi sono piena di sottobicchieri di birra!
    Ciao, Claudia

    RispondiElimina
  16. Da quando ti ho scoperto rimango sempre più affascinata da come riusi le cose di tutti i giorni!!!
    Adoro questi segnaposti calamitosi!!!!
    Bellissimo progetto!!!
    Lisa

    RispondiElimina
  17. Che bella idea riciclosa! i segnaposto sono sempre una bella idea per colorare la tavola!

    RispondiElimina
  18. Bellissima idea Dani e molto d'effetto! adoro i segnaposto rendono la tavola piú completa!
    :-)

    RispondiElimina
  19. Bellissime queste lavagnette! Mi piace un sacco l'idea soprattutto perché hai pensato al riutilizzo! Complimenti!

    Je - Coffee Break

    RispondiElimina
  20. E brava cara Daniela, è proprio vero che non finisci mai di sorprendere, non so come fai a trasformare le cose da buttare in belle cose molto utili, complimenti di vero cuore cara amica.
    Ciao e buona giornata con un bellissimo sole come è qui.
    Tomaso

    RispondiElimina
  21. Realizzare dei segnaposto così carini riciclando materiale di scarto è davvero una bella idea. Complimenti!!!
    A presto.

    RispondiElimina
  22. Brava Daniela!!!
    una bell'idea con un occhio al riciclo!
    e da tanto che voglio provare la vernice lavagna, magari provo seguendo il tuo progetto!!!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  23. Che idea!!!! La vernice mi attira da tempo ma non ho mai avuto il tempo per cimentarmi....grazie per lo spunto !

    RispondiElimina
  24. Con questa idea io ci vado a nozze....io che dipingerei qualsiasi cosa ad effetto lavagna!!! Bellissimo complimenti!!

    RispondiElimina
  25. Bellissimi!!!!
    Ma ancora di più mi piacciono come mini lavagnette per lasciare messaggi....carinissime!
    Grazie per l'idea!
    Buona giornata
    Serena

    RispondiElimina
  26. Incredibilmente fantasiosi! Sei un vero vulcano di idee, di recupero e di simpatia.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  27. mi piacciono un sacco! belli e anche molto facili da realizzare! sei un geniaccio!!!
    amelie

    RispondiElimina
  28. La cosa carina è che, sostituendo le forme, l'idea è applicabile a tutte le occasioni. Brava!

    RispondiElimina
  29. belle Daniela!!!!la trovo una originale e bellissima idea!
    un bacione

    RispondiElimina
  30. Ma che idea carinissima! Adoro le tue creazioni riciclose! Silvia

    RispondiElimina
  31. Ma daiii!!
    E pensare che ho la vernice lavagna rosa e gialla :D
    Mi mancano i tappi perchè li butto sempre, accidenti a me!
    Però ho i magneti :D

    Davvero un'ottima idea, grazie!

    RispondiElimina
  32. idea carinissima ed anche molto semplice, sei troppo brava!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  33. Molto belli i tuoi segna-posto magnetici!! Grazie per il tutorial e per le info..., Ciao!! Buon pomeriggio!!
    Carmela e Davide

    RispondiElimina
  34. una delle cose che non ho gettato col trasloco sono appunto i sottobicchieri :D
    casca proprio giusto il tuo grazioso tutorial..! :)
    Grazie per l idea, sono davvero bellissimi ;)
    ivy

    RispondiElimina
  35. Adoro le idee ricicloso... E in questo blog non mancano le idee originali! Brava Daniela, baci

    RispondiElimina
  36. Che bell'idea! Eppoi è veramente originale.
    Un bacione a presto
    Sara

    RispondiElimina
  37. Per realizzare il tuo lavoro hai scelto tutti gli elementi che ci piacciono (tappi di sughero, sottobicchieri e vernice effetto lavagna) che naturalmente abbiamo in casa.
    Segnaposto bellissimi da portare via, dopo il pranzo, e che possono trasformarsi anche in tag per i doni!

    RispondiElimina
  38. Forse a fare questi simpatici segna posto , ce la posso fare..ma mi giunge un dubbio?
    Ma chi viene da me a Pasqua???!!!!
    Bacio perplesso.....

    RispondiElimina
  39. Ciao Dani sei la maestra del riciclo e hai realizzato dei segnaposto davvero originali pieni di tanta fantasia a prestissimo rosa (kreattiva)

    RispondiElimina
  40. Ecco cosa fare con la mia collezione di sottobicchieri.

    RispondiElimina
  41. Brava Daniela davvero simpatici!!! ciao ...

    RispondiElimina
  42. Ho giusto un barattolino di vernice lavagna.. quasi quasi ci provo! Grazie dell'idea. Lucia

    RispondiElimina
  43. La vernice lavagna è molto di moda ultimamente, anche se la trovo sprecata per le piccole superfici, ma è un'idea divertente e che rende il tuo riciclo davvero unico :)
    Per me sei tra le migliori in fatto di riciclo!
    Un bacione
    Marina

    RispondiElimina
  44. Adoro la vernice effetto lavagna, l'idea di usarla sui sottobicchieri è geniale!

    RispondiElimina
  45. un'idea di riciclo davvero simpatica e utile...la vernice lavagna ormai la userei ovunque! Baci Cinzia

    RispondiElimina
  46. un'idea di riciclo davvero simpatica e utile...la vernice lavagna ormai la userei ovunque! Baci Cinzia

    RispondiElimina
  47. Bellissimo , divertente e riciclosissimo, come piace a me!!!

    RispondiElimina
  48. Idea bellissima come sempre! E si adatta a tante occasioni quindi ha una marcia in più :) Prima o poi la devo provare questa vernice lavagna, ormai è da tempo che ho questo pensiero fisso :D
    Linda

    RispondiElimina
  49. La tua genialità è disarmante certe volte!
    Splendidi <3

    RispondiElimina
  50. Dani, sei un geniaccio come sempre! ;)
    Questo progetto è fantastico, dall'idea alla scelta dei soggetti e del materiale alla realizzazione.
    Adoro quando dai l'idea di una seconda vita alle creazioni e questa delle calamitine è stupenda.
    Complimenti!!!!
    Daniela

    RispondiElimina
  51. Bella idea!! Ecco, adesso dovrò comprare la vernice lavagna!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...