venerdì 13 dicembre 2013

Decorazioni tridimensionali in feltro, con l'aiuto di pirografo e taglia-biscotti

Nel blog dell'incredibile Doria - Un'idea nelle mani, che ha sempre mille originali idee, ho trovato questa geniale intuizione sull'uso del pirografo: usarlo per tagliare il feltro!
L'operazione è velocissima e molto agevole, anche con feltro di alto spessore.

Vi rimando a questo suo post, nel quale presenta la sua idea realizzando originali decorazioni abbinando il feltro, tragliato con l'aiuto del pirografo e stampini per biscotti, all'uncinetto:

Questa tecnica mi ha subito colpita e, qualche girono dopo averla letta, ho trovato all'Ikea questi stampini per biscotti da incastrare l'uno nell'altro, creando così dei biscotti tridimensionali.
Fare il cosiddetto "2+2" è stato un attimo... e li ho acquistati pensando di provare ad usarli per tagliare il feltro.

Ed ecco qua le decorazioni tridimensionali, insieme agli stampini che ho usato per tagliarle:


I forellini decorativi li ho praticati sempre con il pirografo, in modo super veloce. Questa operazione può essere utilissima anche per forare altri tipi di decorazioni in feltro, per potervi inserire un nastrino o un cordino per appenderle.

 

L'unica accortezza da tenere presente è quella di proteggere il piano di lavoro con del materiale che non bruci e non si rovini con la punta rovente del pirografo.



A presto! =)

Questo post partecipa al:

Christmas Inspirations Linky Party @ My Little Inspirations

e oggi, 1°dicembre 2014, anche a:

decoriciclo

perchè queste decorazioni tridimensionali possono decorare piacevolmente 
ogni angolo della casa, dall'albero ad una mensola.

Ma, dato che stanno in piedi da sole, starebbero bene anche distribuite sulla
tavola di Natale, e sarebbero dei simpatici segna-posto,
se abbinati ad un cartellino con  il nome dei commensali.


37 commenti:

  1. Interessante, sarebbe un motivo in più per comprarlo.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Norma, un pirografo serve sempre.... =)

      Elimina
  2. Buongiorno Daniela!!
    Non so decidermi se sia più bella l'idea degli stampi "incastrabili" o quella del pirografo...intanto organizzo una spedizione punitiva all'Ikea, per le settimane a venire...
    Grazie di avercene parlato ! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla, io un motivo per andare all'Ikea ce l'ho sempre....e questo sarebbe uno di quelli. Mi piacerebbe vedere come li userai, se in cucina o nel fai-da-te... =)

      Elimina
  3. Bella questa tecnica il risultato e pulito e perfetto ...grazie Daniela, da te imparo sempre qualcosa !
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio, anche se io ho solo condiviso. L'idea è di Doria. =)

      Elimina
  4. Lo vorrei tanto anche io il pirografo!! E non potevo proprio immaginare potesse servire anche a questo!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sharon, non lo avrei mai immaginato nemmeno io! =)

      Elimina
  5. anche io il pirografo! sono bellissime
    Elena

    RispondiElimina
  6. ciao nuova iscritta ti ho conosciuto attraverso il link party di Sharon che idea graziosa .. riesci ad ottenere un lavoro perfetto con questa tecnica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Luisa, io sono rimasta molto colpita dalla tua nail-art. Sei molto brava! =)

      Elimina
  7. bellissimeee! Fantastiche e semplicissime da realizzare! Grande come sempre Dany!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vivi, queste sono proprio facilissime! =)

      Elimina
  8. Interessantissima questa tecnica del pirografo, non pensavo servisse
    anche per questo,ciao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Hamina, non lo pensavo nemmeno io! =)

      Elimina
  9. ciaooooo....ho avuto il piacere di conoscere il tuo splendido blog tramite il link party di Sharon!!!!!!
    ....complimenti per le tue creazioni!!!!!!!!!!!!!!!!

    a presto.. Clau
    http://ilmiocovoricamabile.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Ciao ho conosciuto il tuo blog attraverso il link party di Sharon. Mi piace molto il tuo blog, specialmente la bigiotteria e le borse fatte con cd, bellissime!!!
    Se vuoi vieni a trovarmi ilmondodipaciocca.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Io mi sono innamorata dei tuoi scaldapolsi. =)

      Elimina
  11. Follower# 283
    Lovely Blog :)
    Enjoyed reading the Posts.
    Following you. I hope you follow back and return the support too :D
    Cheers!
    http://beautydrugs.blogspot.com/
    Enter to win *international giveaway* Ends 31st December
    http://beautydrugs.blogspot.com/2013/12/dressale-international-giveaway-win.html

    RispondiElimina
  12. Ho letto anch'io di questa tecnica ed anch'io ho le formine dell'Ikea, oltre al pirografo, ovvio...allora cosa aspetto...devo provarci subito!!!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, certo che devi provarci, è troppo forte! =)

      Elimina
  13. ciao nuova follower (284) se ti va di ricambiare il mio blog è
    http://lafloppola.blogspot.it
    ciao!^^

    RispondiElimina
  14. Ecco come occupare le manine del nipotino :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lieta di averti dato un suggerimento utile....ma attenti alle scottature! =)

      Elimina
  15. Questa è un'idea super! Non avevo mai pensato di usare il pirografo in questo modo, devo assolutamente provare!
    Bello e interessante il tuo blog, ora vado a curiosare un po' in giro :)
    A presto
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca,, per me è stato un piacere curiosare nel tuo. =)

      Elimina
  16. grazie per essere passata da me!ti seguo con molto piacere!baci simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Simona, mi fa molto piacere! =)

      Elimina
  17. Ciao Dani, è un periodo complicato questo per me...lavoro incasinato, lavori in casa...sto montando due stufe a pellett...fa un freddo assassino ed io ho un unico fisso obiettivo verso il quale mi muovo decisa...primavera...:)...bacio grosso. Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabri, mi dispiace molto per i tuoi grattacapi.....chiamiamoli così....
      Spero che tu ritrovi presto un po' di serenità....magari un po' prima della primavera!
      Ti abbraccio forte. =)

      Elimina
  18. Non si finisce mai di imparare. questo metodo con il pirografo regala un lavoro pulito e perfetto !!! E le tue decorazioni tridimensionali sono bellissime. Un bacione tesoro

    RispondiElimina
  19. Ma che belle queste decorazioni tridimensionali Dani.
    Mai tagliato il feltro con il pirografo. Da te imparo sempre qualcosa di nuovo!
    Un abbraccione Maria

    RispondiElimina
  20. Buonasera
    Cosa si può usare per proteggere il piano da lavoro?
    E se esiste qualcosa dove lo si trova?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera, non so se esista in commercio qualcosa di adatto pensato per questo scopo; io ho usato una lamina di metallo (credo ferro) che avevo in giro e recuperata da non so cosa. Mi dispiace di non poter essere più precisa nel fornire delle indicazioni.

      Elimina
    2. Grazie x la risposta prontissima! Ci avevo pensato anch'io ma ho pensato che a sua volta si sarebbero scaldato anche la piastra in ferro. Farò delle prove. Grazie ancora.

      Elimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...