domenica 28 dicembre 2014

La storia di Olivia

In questi giorni i pensieri sono per lei; la sua mancanza è dolorosa,
il posto vuoto della sua cuccia suscita tristezza, 
ma ci sono anche tanti momenti vissuti insieme a lei che ci fanno sorridere, 
a volte anche ridere di gusto.


Prima di lei, in circa 9 anni e 3 diverse case, avevamo avuto un discreto numero di gatti.
Ma un cane mai, anche se il pensiero di adottarne uno lo accarezzavamo da tempo.

L'avvenimento che ci ha fatto prendere la decisione definitiva è stato un furto subito 
in casa, di notte, mentre dormivamo e nessuno si è accorto di nulla. Per fortuna,
a parte il magro bottino che i ladri si sono portati via, non ci è successo nulla.
Così io e Luca ci siamo detti "prendiamo un cane"
l'intento non era certo quello di avere un vero e proprio cane da guardia 
che aggredisse i malintenzionati, ma quello di avere un batuffolino 
che avrebbe almeno abbaiato avvisandoci del pericolo.

2006 3

E allora io, Luca e Gaia, che allora aveva 6 anni,
siamo andati al canile per cercare un cane di taglia media,
che fosse una femmina e relativamente giovane.

E abbiamo visto lei: mentre tutti gli altri cagnolini si mettevano in mostra
saltando e abbaiando contro la rete,
lei se ne stava tranquilla e beata, incurante di tutto, accucciata serenamente
sul tetto della casetta di legno in fondo alla gabbia, guardandosi intorno.

Amore a prima vista, noi tre subito tutti d'accordo che era lei il nostro cane.
Era l'11 settembre 2002.

Subito dopo averla scelta abbiamo saputo che aveva circa 2 anni,
che era sana e che si trovava al canile solo da una settimana,
portata lì insieme ad un'altra dozzina di compagni di sventura
in seguito ad una ordinanza municipale, perchè erano maltenuti e maltrattati.

Collage Oli 2003-2006

Quando l'abbiamo portata a casa si è subito ambientata e in poco tempo si è affezionata a tutti noi.
Aveva un enorme appetito per qualsiasi cosa fosse commestibile,
odiava le moto, che nei primi tempi rincorreva e alle quali abbaiava sempre furiosamente,
tentava di aggredire i cani di taglia grande ogni volta che ne incrociava uno.

Ovviamente non abbiamo foto di Olivia da cucciola, ma abbiamo questa:

Botolina

Eh sì, perchè solo noi potevamo riuscire a scegliere in un canile l'unica cagnolina incinta!
Dopo neanche un mese che era con noi infatti ha partorito un'unica cucciola gigantesca...
... e lì abbiamo capito perchè detestava i cani grandi...

Tanto per dare un'idea, Olivia quando stava bene pesava intorno ai 7 Kg scarsi,
mentre la sua piccola, all'età di soli 23 giorni, pesava già un chilo e mezzo.
Inevitabile per noi chiamarla affettuosamente Botolina:
per fortuna sua, la famiglia che l'ha poi adottata le ha dato nome Holly.

Dopo aver avuto la cucciola, non l'abbiamo mai sterilizzata
dato che non voleva farsi avvicinare mai da nessun cane, a causa della
probabile brutta e violenta esperienza subita.
Ma soffriva spesso di gravidanze isteriche, prolungate dal fatto che si succhiava il latte da sola,
motivo per cui la "imbragavamo" con una vecchia maglietta per cercare di impedirglierlo.
Troppo tardi abbiamo saputo che questo problema poteva portare
alla formazione di tumori della mammella, cosa che poi purtroppo è avvenuta,
e che non ha potuto trovare soluzione chirurgica a causa di una grave cardiopatia.

Collage 2013 1

Olivia veniva con noi dappertutto, tutti i giorni al lavoro e nelle rare e brevi vacanze,
ma se necessario stava anche a casa da sola tranquilla,
senza fare rumore e/o disastri.

Odiava l'acqua, infatti pur essendo sempre venuta con noi al mare o al lago,
non abbiamo foto con lei sulla spiaggia.
Evitava anche le più piccole pozzanghere... finché la cataratta
le ha permesso di vederle in tempo.
Subiva il bagno nella vasca quando necessario, con stoica sopportazione.

Le piaceva tanto andare in montagna o nei boschi; adorava scorrazzare liberamente
ma si faceva vedere subito da noi appena chiamavamo il suo nome,
arrivando sempre da direzioni inaspettate.

Aveva anche dei brutti vizi, tipo quello di rotolarsi
negli escrementi, o peggio ancora, nei resti di animali morti...
... non vi dico che olezzo emanava in quelle occasioni...
roba da lasciarla lì e proibirle di salire in macchina.

Collage Mottarone 2013

Non è mai stata un cane giocherellone, penso a causa della vita condotta
nei suoi primi due anni di vita.
Non ha mai riportato la pallina che Luca provava a lanciarle... con suo sommo dispiacere.

Non ha mai leccato nessuno e odiava stare in braccio;
esprimeva il suo affeto in altri modi.

La sua posizione preferita era quella sdraiata,
possibilmente sotto il sole rovente, ritirandosi per brevi attimi all'ombra solo
per quel tanto che bastava a riprendersi un po'.

Non ha mai dormito sul letto ma ci si rifugiava sotto solo in occasione
di qualche forte temporale o
della notte di Capodanno perchè aveva paura dei botti... negli ultimi anni molto meno,
della serie "non sempre la sordità vien per nuocere".

2014

Aveva il musetto più dolce che io abbia mai visto,
era molto intelligente, capiva tutto;
era docile, ubbidiente e affettuosa con le persone,
tollerante con i gatti.
Ci capivamo anche solo con uno sguardo.

L'abbiamo amata tanto e lei ha amato noi;
era un cane speciale.

P.S.
Qualcuno forse si ricorderà il motivo che ci ha spinto a prendere un cane con noi.
Ebbene, meno di un anno dopo che Olivia avrebbe dovuto "fare la guardia" a casa nostra,
abbiamo avuto un'altra intrusione notturna, sempre mentre eravamo tutti  e tre in casa.
Olivia si è fatta sentire in effetti...
... peccato che il suo compito non sarebbe dovuto essere quello di fare le feste 
al ladro che si trovava sulla porta di casa appena forzata!
Ma almeno l'ho sentita, mi sono alzata e per fortuna il malintenzionato è scappato...
non prima però di agguantare la mia borsa e il marsupio di Luca dall'attaccapanni.

Va bè, così impariamo a scegliere un cane con il musetto così dolce. =)


41 commenti:

  1. Bellissima la storia di Olivia!!!!!
    E bellissima la tua idea di raccontarla......sicuramente scrivere di lei e del vostro amore reciproco ti aiuterà a vivere meglio questo momento doloroso.
    Bellissime anche le foto.....che carina quella delle zampette sull'erba ^_^
    Sono certa che la vita passata con voi abbia ampiamente riscattato i suoi primi due tristi anni di vita!
    Un abbraccio
    Serena

    RispondiElimina
  2. Hai fatto benissimo, Dani, a raccontare la sua storia! So per certo che ripercorrere tante situazioni diverse può aiutare a rasserenare un po'. Mi dispiace che come "cane da guardia " non abbia funzionato ... maaaaa la simpatia e tenerezza che suscita il suo sguardo, certamente vi avranno aiutato anche a sopportare il secondo furto =/
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. La Sorella di Olivia28 dicembre 2014 23:44

    Mi manca sta pisciona in giro per casa..

    RispondiElimina
  4. che dolcezza .... ricordarla in questo modo anche ironicamente e cercando di trattenere le lacrime vi aiuterà a sopportare il distacco ....un pezzetto di vita trascorsa condividendo momenti allegri o tristi è come non lasciarsi mai .... un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
  5. Tesoro, quanto mi dispiace per la piccola amica pelosa, e quanto ti capisco.... Diventano membri della famiglia a cui manca solo la parola, e quanto ti danno in cambio di poco.... Un abbraccio affettuoso!!

    RispondiElimina
  6. Mi spiace molto per Olivia, immagino il vuoto che ha lasciato.
    Mi piace come l'hai raccontata, è un po' come averla conosciuta.
    Ti abbraccio anch'io
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  7. Bellissimo ricordo ! Olivia vi ha dato tanto ....ma voi siete stati altrettanto meravigliosi con lei ....sono commossa ,so bene quanta tenerezza e compagnia può dare un'amico/a a quattro zampe e la loro fine lascia un vuoto molto doloroso ...vi abbraccio
    Gio

    RispondiElimina
  8. Cara Daniela, questa è una storia che tocca il cuore, e che si può solo immaginare il vuoto che ha lasciato in voi la cara Olivia! il ricordo per voi è doloroso ma non dimenticate che lei ora è l'asso nell'arcobaleno che vi guarda e vuole vedervi felici nel ricordo di lei.
    Ciao e buona giornata cara amica, aggiungo pure un buon fine d'anno e buon principio 2015.
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Commossa...le foto e le tue parole. Parlano di un legame prezioso e speciale che voi custodite dentro.
    Un grandissimo abbraccio a voi tutti <3 <3 <3

    RispondiElimina
  10. Sin palabras, Dani!! Abrazos

    RispondiElimina
  11. Cara Dani, mi dispiace che, proprio in un periodo di festa, tu sia addolorata dalla perdita della vostra Olivia.
    Tante volte gli animali capiscono molto di più delle persone e, vivendo in famiglia, diventano dei veri e propri membri a tutti gli effetti!!! I ricordi di Lei vivranno sempre nella vostra mente e nel vostro cuore... un abbraccio, Eli

    RispondiElimina
  12. Solo chi ha avuto un cane o un gatto può capire il vuoto e il dolore che ne lascia la perdita. La nostra Peggy morì d'infarto tra le mie braccia e il pensiero mi lascia sempre un nodo in gola.
    Un abbraccio a tutti voi....

    RispondiElimina
  13. Cara Dani, anche se ci siamo scritte in questi giorni ci tenevo a lasciarti un piccolo commento. Mi sono commossa leggendo questo post, che bello ricordare Olivia così, è come se la conoscessi anche io.
    Ti abbraccio forte
    amelie

    RispondiElimina
  14. Che bello leggere la storia di Olivia Dani e vedere le foto. Aveva proprio un musetto dolcissimo!
    Fare il cane da guardia non era proprio la sua ma fare il cane da compagnia e doravi tanto affetto certamente sì.
    Che i bei ricordi del tempo passar con lei vi aiutino a superare la tristezza per averla persa.
    Ti mando un abbraccio forte forte Maria

    RispondiElimina
  15. conserva caramente i tuoi ricordi, lei da lassu' vegliera' su di voi, lo so ha lasciato un vuoto incolmabile, ma ha avuto la fortuna di incontrare una famiglia cosi' affettuosa che le ha voluto un bene incredibile!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  16. Ciao Dani!
    Ho letto il tuo racconto ieri sera tutto d'un fiato.
    Mi hai fatto sorridere e commuovere, mi vedo davanti agli occhi le scene che hai descritto.

    Tempo fa avevo un gatto anche io. E' stato con me poco, non ha neanche raggiunto l'anno di età prima di fare una brutta fine e ne ho patito molto. So cosa vuol dire vedere la cuccia vuota, ti sono molto vicina.
    Sarà un processo lento, ma vedrai che con il tempo il dolore per la perdita scemerà e rimarranno solo i bei ricordi.
    Un abbraccio forte a tutti voi!
    Daniela.

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia ....pensa che la nostra cagnolina che ci ha lasciati oramai 5 anni fa, ci viene in sogno sia a me che a mia madre ...si sente la mancanza ma c'è il ricordo e grazie ai sogni ritorna ad esser molto vicina a noi.
    Pensa che parlando di ladri la nostra è riuscita grazie alla pipì fatta all'inizio delle scale, per andare al piano delle stanze, a far deisstere i ladri nel venir su mentre noi dormivamo! Per lo meno non ce li siamo trovati mentre dormivamo.
    A proposito, se i ladri vi visitano, non sarebbe il caso di mettere un antifurto o per lo meno qualche oggettino per sentirvi più sicuri?
    Sappi che il mio compagno ha una sua ditta che si occupa di questi prodotti e puoi chiedermi consiglio.
    Intanto spero che queste Feste siano state serene anche con la cagnolina in cielo che veglia su di voi che le avete voluto di certo un gran bene.
    Baci
    Roby

    RispondiElimina
  18. Ho letto tutto il tuo racconto e oltre ad essere commovente , ha ispirato in me la tenerezza per questa cagnolina , sono sicura che con voi ha avuto una vita serena ! I vostri ricordi sono davvero belli ! Vi auguro di avere altri cagnolini o gatti a farvi compagnia !
    Un abbraccio
    Maddy

    RispondiElimina
  19. Dolcissima!!! Fare le feste al ladro hahaha! Aveva un musetto bellissimo e molto tenero... Mi piace da morire leggere dei cani, e noto con piacere che racconti tutto nei dettagli, segno che questa cagnolina sia stata davvero molto amata... Credo le abbiate dato il giusto riscatto nella vita.

    Maira

    RispondiElimina
  20. Ecco lo sapevo che mi sarei commossa.......però questo ricordo è bellissimo! Aveva tantissime cose in comune con la nostra Merilin...quanto bene dato e quanto ricevuto, il visetto di Olivia era davvero dolcissimo...... il vuoto è sempre incolmabile alcune volte desidererei tanto rivedere la mia Merilin, toccarla accarezzarla ma questo purtroppo non sarà più possibile.

    Un grande abbraccio Dani,
    Laura

    RispondiElimina
  21. Ciao Daniela, leggendo questi due ultimi post mi sono commossa so
    cosa vuol dire perdere un amico peloso.Bellissime le foto grazie per
    averle condivise.Posso darti un consiglio, riprendete al più presto un cagnolino,
    io l'ho fatto, nonostante il dolore, occuparmi di un altro esserino mi ha
    aiutata,Un abbraccio.

    RispondiElimina
  22. Mi hai commosso con questa storia!
    Un bacione
    Marina

    RispondiElimina
  23. Bellissimi ricordi!!!!
    un grande abbraccio
    MGrazia

    RispondiElimina
  24. Ciao Dani, bellissima storia quella di Olivia.
    Non vi lascerà mai! Sarà semre nel vostro cuore e accanto a voi. Vi ha amato troppo per abbandonarvi del tutto.
    Un bacione cara a te e ai tuoi!
    Patricia

    RispondiElimina
  25. quanti ricordi... mi sono commossa.. un abbraccio
    Clelia

    RispondiElimina
  26. Grazie per aver condiviso questi ricordi..., forse può aiutarvi a superare questo brutto momento..., Sheena ci ha permesso di elaborare la perdita del nostro gatto Teo, è stato con noi per 16 anni..., ogni pet rimane unico e speciale...,ma un giorno potrete incontrare un cucciolo che avrà bisogno del vostro affetto e calore..., un abbraccio...
    Carmela e Davide

    RispondiElimina
  27. Tantissimi bei ricordi che ti porterai sempre nel cuore. Aveva proprio uno sguardo dolcissimo la tua Olivia!
    Un forte abbraccio
    Alessandra

    RispondiElimina
  28. che racconto pieno di amore...dani ti abbraccio ancora
    carmen

    RispondiElimina
  29. Leggere i tuoi ricordi mi ha commossa!!!
    Un bacio grande ... a presto ...

    RispondiElimina
  30. Daniela.. ti abbraccio forte..
    è sempre con voi.

    RispondiElimina
  31. ciao
    che bello questo post, mi ha toccato il cuore.

    RispondiElimina
  32. Che bella storia! Pensa che anche lei, con voi, ha vissuto una vita felice :-)

    RispondiElimina
  33. Oh Daniela, che bella la storia della vostra piccola olivia! Un grosso abbraccio

    RispondiElimina
  34. un post che mi ha emozionato Messo tra i primi 3 post migliori che ho letto la settimana scorsa http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2014/12/top-of-post-29-dicembre-2014.html

    RispondiElimina
  35. fa bene al cuore sentirti raccontare con tanta tenerezza della piccola Olivia...che grande dono è stata!
    lori

    RispondiElimina
  36. Mi spiace che in queste feste ci sia stato anche il dolore di una perdita così importante per voi. Ely

    RispondiElimina
  37. Dany , perdendomi nella bontà dello sguardo di Olivia e leggendo di lei , del suo essere così speciale......mi sono commossa.....Avete condiviso un lungo tratto di strada insieme e le impronte che avete lasciato sono tutte nei vostri cuori.......Ti abbraccio Dany.....Mirtilla

    RispondiElimina
  38. Sarà sempre con te mia cara, come lo sono i miei innumerevoli cani che hanno passato il ponte ed ora eccone altri ancora a casa e c'è anche il nonnetto di turno che anche lui , non posso sapere quando ma a 16 anni compiuti , mi ha promesso di andare subito a giocare con Olivia....
    Ti voglio tanto bene!

    RispondiElimina
  39. Mi sono commossa... splendida Olivia. Non riesco a dire molto tranne che un giorno li rivedremo ♥♥♥

    RispondiElimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...