sabato 18 maggio 2013

Creare una cornice ad uno specchio, con la pittura su vetro

Cornice per specchio dipinta a mano.
Anche uno specchio anonimo, sprovvisto di cornice può diventare un elemento d'arredo interessante in pochi semplici passi.
Basta procurarsi uno specchio di qualsiasi forma, un tubetto di colore a rilievo per vetro, colori liquidi per vetro nelle tinte preferite.
-Eseguire prima il disegno applicando il colore a rilievo direttamente dal tubetto; se necessario, tracciarlo prima con un pennarello indelebile a punta fine.
-Lasciare asciugare bene.
-Riempire gli spazi, in questo caso dei triangoli, con i colori preferiti, per mezzo dei pennelli.
-Lasciare asciugare bene, possibilmente al riparo dalla polvere.

In questo modo è possibile personalizzare lo specchio e armonizzarlo all'arredo circostante. Questo tipo di colori non teme l'umidità e i manufatti realizzati con questa tecnica possono essere puliti con un panno umido. Ciò li rende adatti anche ad essere installati in ambienti come il bagno.

Il porta-candela è in legno, dipinto a mano e decorato a découpage. 
La candela è di cera d'api in fogli, un modo pratico e veloce per realizzare candele naturali e naturalmente profumate.


A presto! =)


14 commenti:

  1. Ma che bello anche questo progettino ! Hai sempre delle idee fantastiche Daniela !!:-)

    RispondiElimina
  2. Che bella idea, a leggere il tuo post sembra una cosina da niente....io avrei uno specchio anonimo..ma non riuscirei mai a fare un lavoro del genere...Complimenti
    Amelina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Amelina, effettivamente non è difficile, ci vuole solo un po' di pazienza e precisione. Mi sono appena resa conto di aver dato per scontato che il lavoro va eseguito su un piano di lavoro orizzontale, non si può decorare in questo modo uno specchio già appeso alla parete. Buona domenica! =)

      Elimina
  3. Non c'è che dire...mi lasci sempre senza parole!
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirò, buona domenica anche a te! =)

      Elimina
  4. Ciao Daniela, che bella la tua cornice...quella della pittura su vetro è una tecnica interessante...ho fatto anch'io qualche lavoro e anche qualche disastro..alcuni anni fa avevo dipinto 8 sottopiatti di vetro per la tavola di Pasqua, delle primule stilizzate ,erano venute propio bene, ma al termine del pranzo ho pensato bene di lavare questi piatti e qui ho fatto il guaio, il colore in rilievo si è staccato,io mi sono arrabbiata, ho preso la paglietta e ho tolto tutto...Molto probabilmente il colore non era asciugato bene oppure non avevo sgrassato bene la superfice prima di dipingere...adesso li uso per la pizza.Ho fatto poi altre decorazioni, piatti e vassoi che resistono,ma li spolvero ...e basta.Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gio, può darsi che sia successo per i motivi che hai elencato tu. In ogni caso, io pulisco gli oggeti decorati in questo modo con un panno umido, non con un vero e proprio lavaggio, cioè strofinando con una spugnetta. Buona domenica! =)

      Elimina
  5. Ciao, ti ho scoperta grazie a Kreattiva. Il tuo blog è davvero bello, sei braverrima, ti seguirò con piacere. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiana, torno adesso dal tuo blog. I tuoi gioielli sono molto originali! A presto. =)

      Elimina
  6. Ma che bello, sembra davvero legno infatti prima di leggere non capivo qual'era il lavoro fatto :-) bravissima come sempre.

    RispondiElimina
  7. Che bella idea, grazie e complimenti, è venuto bellissimo lo specchio! Io vorrei provare ma nei negozi qui in giro ho trovato solo quelli che si cuociono... dovrò cercare meglio! Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, quelli che si cuociono di solito sono per la ceramica e sono come gli smalti, cioè coprenti. Questi per il vetro invece sono trasparenti. =)

      Elimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...