giovedì 3 ottobre 2013

Astuccio verticale, di carta e plastica adesiva trasparente

Questo astuccio a sviluppo verticale è il mio primo esperimento con la plastica adesiva.
Questa plastica si compra a metraggio nei negozi di bricolage o nelle ferramenta.

Si realizza molto velocemente: basta infatti togliere la pellicola di carta dalla plastica adesiva e incollare quest'ultima sul davanti del ritaglio di carta che si intende plastificare.
La sua consistenza è tale da renderne facile la stesura e ottenere un risultato senza bolle d'aria o grinze.

Per questo piccolo progetto ho scelto delle carte da découpage con motivi musicali; due locandine per il davanti e per il retro, e dei vecchi spartiti per la patella di chiusura.

Per assemblare le tre parti ho eseguito una cucitura a mano con ago e filo....ma se usate la macchina per cucire farete molto più in fretta....ovviamente.

La foto sopra ritrae il davanti mentre quella sotto il retro, con l'astuccio chiuso.

astuccio verticale musicale 2

Qui è aperto; si può anche utilizzare come busta regalo, per contenere piccoli doni. Sostituendo questa con altri tipi di carta si può personalizzare o rendere adatto a qualsiasi ricorrenza.

astuccio verticale musicale 3

La chiusura è costituita da due bottoncini automatici, incollati con la colla a caldo.

astuccio verticale musicale 4

Può anche essere un modo per riciclare vecchie carte da regalo o natalizie (visto che il Natale si avvicina....) per confezionare piccoli pensieri in modo alternativo.

astuccio verticale musicale 5

Si tratta del primo esperimento, come dicevo all'inizio, ma ho in mente anche altre forme e altre fantasie da realizzare... vedremo...

A presto! =)

con questo post partecipo al Soft Inspiration Linky Party di My Little Inspiration

e, dato che questa bustina è perfetta anche per regalare dei soldi,
partecipa adesso anche a:



44 commenti:

  1. La trovo un'idea bellissima!
    Sei sempre un pozzo di ispirazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Desy! Sempre carinissima tu... =)

      Elimina
  2. ma quanto mi piaceeeeeeeeeeeeeeeee ... sembra entusiasmanti i tuoi lavori ....adorabile anche questo progettino ... mi fiondo a cercare la plastica .... giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusi, il tuo entusiasmo è sempre molto stimolante...grazie! =)

      Elimina
  3. Davvero una busta per contenere regali preziosa!
    Non sapevo dell'esistenza di questa plastica, grazie!!!
    Un abbraccio,
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Sharon, per passare sempre a fare un giretto da queste parti. =)

      Elimina
  4. Ciao Daniela ..hai avuto un'idea bellissima...ho usato anch'io questa plastica adesiva per proteggere alcuni segnalibro...da noi la vende il cartolaio...mi pice molto la cucitura di unione ...brava !
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio, che bella cosa che la venda anche il cartolaio, magari lo facesse anche quello vicino a casa mia... =)

      Elimina
  5. Mi sorge un dubbio. Ma la notte dormi o la passi tra carte e colla?
    Al solito, un lavoro ben fatto.
    Con affetto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, dormo....però sogno! =)

      Elimina
  6. Ciao Daniela , innanzitutto brava, anzi bravissima mi piace moltissimo l'astuccio ma soprattutto grazie per l'idea di utilizzo di questa plastica. Ha un nome particolare? Dove la posso trovare?...la trovo molto interessante...Ciao a presto
    Rosa

    https://www.facebook.com/IdealabLaboratorioCreativo
    http://laboratoriocreativoidealab.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, io la trovo dal ferramenta o nelle catene di grandi magazzini per il bricolage e il fai-da-te. Ma ho letto che Gio la trova anche dal cartolaio. Comunque, di solito si trova vicino alle carte plastificate adesive, tipo quelle che imitano il legno, il marmo e cose simili. La vendono al metro. Ciao! =)

      Elimina
  7. Domandone: come hai fatto a non fare grinze e bolle? Dove hai trovato una carta cos' bella?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, per quanto riguarda bolle e grinze, non è la mia abilità che mi ha portato a questo risultato bensì la consistenza della plastica, che è piuttosto spessa e compatta.
      Queste belle carte da découpage si trovavano in allegato al mensile "Le idee di casa mia": ce ne sono sempre, con diversi soggetti, a seconda dei progetti che vengono proposti dalla rivista.....ovviamente io le conservo sempre....non si sa mai.... =)))

      Elimina
  8. Uh ma che bella l'idea di utilizzare vecchi spartiti, dà un'aria così vintage.. Poi è vero, sarebbe un pacchetto regalo davvero originale.
    Non sapevo dell'esistenza della plastica adesiva ma p un'informazione preziosa, grazie!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Daniela, non finirò mai di stupirmi per la tua creatività e grande fantasia, sembra tutto così semplice spiegato da te, mi è proprio venuta voglia di provarci, carta regalo ne ho in quantità industriale :-) Non vedo l'ora di scoprire quali altre forme e fantasie realizzerai, a presto, un abbraccio.
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, e a me farebbe molto piacere vedere le tue carte da regalo riciclate così.... =)))

      Elimina
  10. Ciao Daniela! Bellissima idea che vorrei mettere in pratica sulla parete di una stanza al mare: ci starebbe benissimo questa busta e mi farebbe recuperare spazio, decorando al contempo.Unico dubbio.....la mia familiarità con le bolle :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franci, prova ad usare questa plastica e vedrai che la sua consistenza non ti farà fare le bolle. Inoltre con alcuni tipi di carta è anche riposizionabile se la stacchi subito. =)

      Elimina
  11. Bellissima idea e ottima realizzazione! E mi hai fatto conoscere un materiale di cui ignoravo l'esistenza... ma secondo te si può utilizzare anche sulla stoffa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, sulla stoffa non ho mai provato....per ora....ma ipotizzo che sulle stoffe più lisce, tipo le cotonine, si possa fare. Dovrei provare però.... =)

      Elimina
  12. Che genio che sei, davvero una bella idea!

    RispondiElimina
  13. Sei sempre geniale! Troppo brava!

    RispondiElimina
  14. Adoro questo astuccio! :) Finora non avevo mai sentito nominare la plastica adesiva...le tre parti potrebbero essere assemblate anche in altri modi, a parte cucirle?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, per ora, per questo primo esperimento mi è venuto in mente di cucire le varie parti. Magari si potrebbero anche lasciare dei bordi più ampi di plastica adesiva al di fuori della carta e unirle in questo modo. Bisognerebbe provare. =)

      Elimina
    2. Ora che lo guardo meglio però le cuciture gli danno un tocco in più!

      Elimina
  15. Mi piace molto il tuo astuccio, ottima scelta della carta! Io usavo diversi anni fa questa plastica adesiva per impermeabilizzare il tessuto con cui creavo diversi oggetti per la cucina!
    Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, devo provare anch'io ad usarla con la stoffa. Grazie! =)

      Elimina
  16. Che bella idea.
    Anche io partecipo al Linky Party di Emanuela.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto, i tuoi profuma-armadi a forma di bustina del tè sono davvero originali! =)

      Elimina
  17. Carinissimo, davvero una bella idea, spero che tu abbia modo di replicarla in altre forme e fantasie perché è davvero molto originale e carino il risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bianca, effettivamente sì, ci sto lavorando.... =)

      Elimina
  18. Daniela certo che anche tu sei una bella reciclatrice!! Mi piace questa carta... sai quanto tempo è che vorrei plastificare?? Mi chiedevo però se questo tipo di plastificazione non renda la carta molo rigida... Secondo te è possibile anche fare delle borse con questa tecnica? Grazie e complimenti! Ciao Clod

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clod, la carta diventa effettivamente un po' rigida. Per farti un esempio, volevo fare un astuccio a sacco, con la chiusura a coulisse, ma non ci sono riuscita proprio per questo motivo. Penso però che delle borse, magari per carichi non troppo eccessivi, si possano fare. Forse sarebbe meglio plastificare anche l'interno.
      A presto! =)

      Elimina
  19. Ciao!!
    Volevamo avvisarti che nella puntata di questa sera di M&VM parleremo di questa tua creazione!! Per ascoltarci vai sul sito www.wipradio.it, oppure ascoltaci direttamente dal nostro blog! La trasmissione inizierà alle 21:30(circa) Ti aspettiamo e se vuoi...passaparola!!! Ciaoo e grazie di aver aderito al nostro Crafty database! :)

    RispondiElimina
  20. nuu questa me l'ero persa(ero in fiera).. è un'idea fichissima.. voglio provarla subito.. magari stampando la carta con il mio logo potrei creare delle belle buste regalo per natale.. si mi piace mi piace.. grazie della dritta..appena vado in ferramenta cerco questa carta adesiva :P
    Angela

    RispondiElimina
  21. anch'io non conoscevo questa plastica...ma mi ha molto colpito anche la collana che si vede nelle foto, è sempre opera tua!! Ciao Ilenia

    RispondiElimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...